Cremazione

L'autorizzazione alla cremazione di una salma può avvenire solo sulla base di una esplicita espressione di volontà
manifestata in vita direttamente dall'interessato o dopo il decesso dal coniuge superstite o, in sua mancanza, dalla maggioranza assoluta dei parenti più prossimi.
La cremazione può anche essere richiesta per resti ossei o per salma indecomposta, rinvenuta dopo 10 anni di inumazione (sepoltura in terra) o dopo 20 anni di tumulazione in sepoltura privata.


Per maggiori informazioni consulta lo Sportello Unico Digitale SERVIZI CIMITERIALI