Referendum popolari del 28 maggio 2017 - Voto degli italiani temporaneamente all’estero

a cura di Marta Lucia Brovelli

 

Legge 459 del 27 dicembre 2001, come modificata dalla legge 6 maggio 2015, n. 52

In occasione delle consultazioni referendarie del 28 maggio 2017 gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, possono votare per corrispondenza nella circoscrizione Estero, comunicando tempestivamente al Comune di iscrizione la propria dichiarazione di opzione.

Tale dichiarazione di opzione, redatta in carta libera, deve pervenire al Comune di iscrizione nelle liste elettorali perentoriamente ENTRO MERCOLEDI’ 26 APRILE 2017.

Il modulo, allegato al presente avviso o reperibile presso l’Ufficio Elettorale, deve essere interamente compilato, firmato e deve essere presentato unitamente alla fotocopia di un documento di identità valido) con le seguenti modalità:

  • Per posta ordinaria: COMUNE DI ARONA Via San Carlo n. 2, 28041 Arona (NO)
  • Tramite fax: 0322 231235
  • Tramite posta elettronica non certificata: anagrafe@comune.arona.no.it
  • Tramite PEC: protocollo@pec.comune.arona.no.it
  • Con consegna a mano direttamente all'Ufficio Elettorale del Comune, anche da persona diversa dall'interessato.

L'opzione di voto all'estero per corrispondenza non può essere esercitata negli Stati con i quali l'Italia non intrattiene relazioni diplomatiche.

L’opzione di voto è valida per un’unica consultazione.

ALLEGATI:

Torna indietro