Centro diurno socio educativo

DI COSA SI TRATTA

Il Centro Diurno svolge attività organizzate a favore di soggetti portatori di handicap.
Queste attività prevedono anche il coinvolgimento di altre strutture quali: centri sportivi, ricreativi e culturali (piscina e palestra comunale, oratorio, centro di incontro, cineforum, gruppi escursionistici), oltre che di luoghi di incontro significativi della realtà aronese.

CHI PUO' RICHIEDERLO

I familiari di un disabile con handicap intellettivo medio-grave e/o grave, che abbiano più di quattordici anni e che abbiano assolto gli obblighi scolastici.

COME FARE

La richiesta di inserimento presso il Centro Diurno va inoltrata alla Coordinatrice della struttura.
Inoltre, la richiesta va inoltrata anche all'Unità Valutativa Handicap dell'ASL (per il distretto di Arona, la sede è in Piazza De Filippi 2), unitamente alla relazione sociale elaborata dall'Assistente sociale e la documentazione sanitaria.

Per informazioni contattare la Coordinatrice A.S. Ezia Pernice al numero: 0322.231265 in orario di apertura al pubblico.

TEMPI

I tempi del procedimento sono legati ai lavori della locale commissione all'Unità Valutativa Handicap - A.S.L. 13 .
Quando la domanda viene accolta, l'equipe del servizio socio educativo - area diversamente abili predispone un progetto per il ragazzo accolto al Centro Diurno.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
  • Legge 104/92
  • Legge 162/98
  • Legge 328/2000
  • Legge Regionale 1/2006