Utilizzo acqua potabile per solo usi alimentari e igienico-sanitari a causa della carenza idrica fino al 30.07.2022

a cura di Marialuisa Forte


EMERGENZA IDRICA - Verifica rispetto ordinanza per limitazione uso acqua potabile

"Con riferimento alla nostra richiesta di ordinanza per il divieto di utilizzo delle risorse idriche a scopi non domestici, rileviamo che il consumo idrico è ancora elevato e, nel contempo, riscontriamo un ulteriore aggravamento della carenza idrica.
In questo contesto sollecitiamo codesto Comune a sensibilizzare la popolazione al rispetto delle indicazioni, in particolare, si richiede di vigilare affinché la cittadinanza attui un consumo responsabile di acqua potabile."

ACQUA NOVARA .VCO S.p.A.

16 giugno 2022

Ordinanza Sindacale n. 13 del 07.06.2022 - IN SINTESI

A tutta la cittadinanza, su tutto il territorio comunale, con decorrenza immediata e fino alla data del 30 luglio 2022, salvo diverse disposizioni che verranno comunicate a seguito dei monitoraggi da parte di Acqua Novara VCO S.p.A., il divieto di prelievo e di consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per i seguenti scopi:

  • l’irrigazione e l’innaffiamento di giardini e prati;
  • il riempimento di vasche da giardino e/o piscine;
  • l’uso improprio di fontane;
  • ogni altro uso diverso da quello alimentare domestico e per l’igiene personale.

L’IMPIEGO DELL’ACQUA POTABILE DOVRÀ ESSERE STRETTAMENTE LIMITATO A QUANTO NECESSARIO PER GLI USI DOMESTICI, COMMERCIALI, INDUSTRIALI E DEI PUBBLICI SERVIZI.

Ordinanza Sindacale n. 13 del 07.06.2022 - TESTO INTEGRALE

IL SINDACO

Vista la nota di Acqua Novara VCO S.p.A. prot. n. OUT/19561 del 01.06.2022, pervenuta a questo Ente in data 06.06.2022 nota prot. n. 23912, con la quale è stato segnalato che:

  • il perdurare della congiuntura climatica, con la conseguente siccità, sta determinando importanti riduzioni delle fonti di approvvigionamento idrico;
  • la scarsità delle precipitazioni ha provocato una progressiva e generale riduzione delle capacità disponibili;
  • il perdurare di tale situazione rischia di compromettere la complessiva disponibilità della risorsa idrica e l’approssimarsi della stagione estiva, con l’aumento delle temperature e dei consumi non prioritari quali il riempimento delle piscine, è un’ulteriore criticità che potrebbe mettere a rischio la continuità del servizio;

Preso atto che con la predetta nota Acqua Novara VCO nello specifico chiede l’emissione di apposita ordinanza finalizzata alla limitazione dei consumi idrici ai soli fini domestici;

Visti:

  • l’art. 50, comma 5, del D.Lgs. 267/2000;
  • il D.Lgs. 152/2006, "Norme in materia ambientale" ed in particolare la parte terza;

ORDINA

A tutta la cittadinanza, su tutto il territorio comunale, con decorrenza immediata e fino alla data del 30 luglio 2022, salvo diverse disposizioni che verranno comunicate a seguito dei monitoraggi da parte di Acqua Novara VCO S.p.A., il divieto di prelievo e di consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per i seguenti scopi:

  • l’irrigazione e l’innaffiamento di giardini e prati;
  • il riempimento di vasche da giardino e/o piscine;
  • l’uso improprio di fontane;
  • ogni altro uso diverso da quello alimentare domestico e per l’igiene personale.

L’IMPIEGO DELL’ACQUA POTABILE DOVRÀ ESSERE STRETTAMENTE LIMITATO A QUANTO NECESSARIO PER GLI USI DOMESTICI, COMMERCIALI, INDUSTRIALI E DEI PUBBLICI SERVIZI.

AVVERTE

che è ritenuta di estrema importanza la collaborazione attività di tutti i cittadini.

Avverso la presente ordinanza può essere proposto, ai sensi dell'art. 3, quarto comma, della legge 7 agosto 1990 n. 241, ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) del Piemonte nel termine di 60 giorni dalla sua notifica o eventuale ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro 120 gg dalla sua notifica.

DISPONE

Della presente ordinanza verrà data diffusione mediante pubblicazione all'Albo pretorio on-line, su sito internet istituzionale, nonché affissione nelle bacheche pubbliche.

Il Comando di Polizia Locale è incaricato dell'esecuzione del presente provvedimento.


Arona, li 07/06/2022

IL SINDACO
MONTI FEDERICO

Torna indietro