Informazioni ambientali

STATO DELL’AMBIENTE

Per maggiori informazioni visita il sito di Arpa Piemonte

ARIA
L’Arpa Piemonte, Agenzia Regionale per la protezione ambientale del Piemonte, gestisce il Sistema regionale di rilevamento della qualità dell’aria
Per saperne di più: Sistemapiemonte.it/ambiente

Per ottenere informazioni sulla qualità media giornaliera dell’aria sul territorio comunale per ciascuno dei tre inquinanti più critici in regione Piemonte, vale a dire Biossido di Azoto, PM10 e Ozono : Qualità dell’aria in Piemonte (ambiente.piemonte.it)

ACQUA
Arpa Piemonte svolge diverse attività al fine di definire l’idoneità alla balneazione di 95 zone afferenti a sette laghi e a due corsi d’acqua del territorio piemontese. Le acque di balneazione monitorate durante la stagione balneare 2013 sono state individuate con Determina della Regione Piemonte – D.D. 24 gennaio 2013, n. 52.

Per Arona vengono monitorate le acque di balneazione della Nautica/Rocchette e del Lido. La frequenza dei campionamenti è stata calibrata in ragione dell’effettiva fruizione balneare dei laghi con due campionamenti al mese nel periodo di massimo afflusso di bagnanti (luglio e agosto) ed un solo campionamento al mese nel resto della stagione (aprile, maggio e settembre). Il D.M. 30/03/2010 stabilisce i valori limite per ogni singolo campione; il superamento di questi valori porta ad un divieto temporaneo di balneazione esteso all’area di pertinenza del punto di monitoraggio ed implica una analisi delle cause di superamento del valore limite. I risultati del monitoraggio vengono pubblicati sul sito dell’ARPA (link: Balneazioni in Piemonte (arpa.piemonte.it)) attraverso un bollettino, con aggiornamento settimanale

Comunicazioni ARPA ed ordinanze sindacali in materia di balneabilità:

FATTORI INQUINANTI

INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO
I campi elettromagnetici hanno assunto un’importanza crescente legata allo sviluppo dei sistemi di telecomunicazione diffusi capillarmente sul territorio. Anche l’intensificazione della rete di trasmissione elettrica nonché la diffusa urbanizzazione, hanno contribuito a destare interesse circa i possibili effetti sulla salute derivanti dalla permanenza prolungata in prossimità di queste fonti di emissioni di onde elettromagnetiche.
Per saperne di più consulta il sito del Ministero dell’Ambiente

INQUINAMENTO DA OZONO
Durante i periodi di bel tempo in estate l’ozono, in prossimità del suolo, può raggiungere concentrazioni che nuocciono alla salute. Seguire alcune semplici regole ci può aiutare a vivere meglio.
Visualizza il depliant informativo della Regione Piemonte.

MISURE INCIDENTI SULL’AMBIENTE E RELATIVE ANALISI DI IMPATTO

Nessuna misura incidente sull’ambiente da segnalare

MISURE A PROTEZIONE DELL’AMBIENTE E RELATIVE ANALISI DI IMPATTO

Accertamento di contaminazione in Via Godio e Pirovano ad Arona.
Fase 1

Comunicazione ai sensi dell’art. 244 del D. Lgs. 152/2006

Fase 2
Piano di caratterizzazione

Fase 3 – Iscrizione anagrafe regionale
Il sito è stato iscritto all’anagrafe regionale come di seguito indicato:
Denominazione sito: Via Godio e Pirovano ad Arona
Codice regionale: 2379
Codice Provinciale: 268

Fase 4
Approvazione Verbale Conferenza dei Servizi e piano di caratterizzazione
Risultati Piano di caratterizzazione

Fase 5
Deposito oli minerali Arona Petroli – Approvazione Verbale Conferenza dei Servizi e Piano di caratterizzazione

Fase 6
Deposito oli minerali Arona Petroli sas Arona (NO) Via Monte Rosa 49 e sito Via Godio e Pirovano

Fase 7
Deposito oli minerali Arona Petroli sas Arona (NO) Via Monte Rosa 49 e sito Via Godio e Pirovano

Bonifiche ambientali punto vendita KUWAIT 822 Via Milano, 39.

Fase 1
Indagine preliminare e prima fase di bonifica

Fase 2
Progetto di bonifica fase seconda

Fase 3
Progetto di bonifica fase terza

Fase 4
CdS del 06.06.2019

Fase 5
Progetto di bonifica fase quinta

Fase 6
Progetto di bonifica fase sesta

Rinvenimento contaminazione “storica” presso Ex Apprettificio Legnanese Via Valle Vevera.

Caratterizzazione

RELAZIONI SULL’ATTUAZIONE DELLA LEGISLAZIONE

Visita il sito del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare.

STATO DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA UMANA

L’esposizione prolungata a talune sostanze chimiche presenti in oggetti di utilizzo quotidiano può comportare rischi per la salute umana. La conoscenza delle fonti di esposizione a tali sostanze e delle possibili alternative esistenti mette il cittadino in grado di adottare scelte e comportamenti consapevoli con conseguente riduzione del rischio.
Visualizza il decalogo del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dell’Istituto Superiore di Sanità.

RELAZIONE SULLO STATO DELL’AMBIENTE DEL MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO

Link al sito web del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio ove è pubblicata la relazione sullo stato dell’ambiente.

Pagina aggiornata il 22/11/2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri