Trasparenza del Servizio di gestione dei rifiuti urbani (ARERA)

Sezione dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza nei siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019.

Servizio Integrato di gestione dei rifiuti

TARIFFE E RAPPORTI CON GLI UTENTI

COMUNE DI ARONA

ORARIO DELLO SPORTELLO:

Lunedì 09:30 / 12:30  
Martedì 09:30 / 12:30 17:00 / 18:00
Mercoledì 09:30 / 12:30  
Giovedì 09:30 / 12:30 17:00 / 18:00
Venerdì 09:30 / 12:30  

RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI

MEDIO NOVARESE AMBIENTE S.p.A.

ORARIO DELLO SPORTELLO:

Lunedì 08:15 / 12:30 13:30 / 17:00
Martedì 08:15 / 12:30 13:30 / 17:00
Mercoledì 08:15 / 12:30 13:30 / 17:00
Giovedì 08:15 / 12:30 13:30 / 16:45
Venerdì 08:15 / 12:30 13:30 / 16:30

SPAZZAMENTO E LAVAGGIO STRADE

MEDIO NOVARESE AMBIENTE S.p.A.

ORARIO DELLO SPORTELLO:

Lunedì 08:15 / 12:30 13:30 / 17:00
Martedì 08:15 / 12:30 13:30 / 17:00
Mercoledì 08:15 / 12:30 13:30 / 17:00
Giovedì 08:15 / 12:30 13:30 / 16:45
Venerdì 08:15 / 12:30 13:30 / 16:30

Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

MODALITA' DI CONFERIMENTO DEI RIFIUTI INDIFFERENZIATI
I rifiuti indifferenziati devono essere conferiti solo in appositi sacchi “conformi”, di colore bianco opaco, forniti dal Comune.
Per maggiori informazioni fai clic qui

CONFERIMENTO RIFIUTI ALLA PIATTAFORMA ECOLOGICA
La piattaforma ecologica è sita ad Arona in via Fratelli Cervi, 2.
Alla piattaforma ecologica è possibile conferire: carta, cartone, vetro (anche in lastre), legno, verde domestico, metalli, ingombranti, rifiuti inerti in modeste quantità, oli minerali e vegetali, batterie auto, frigoriferi, lavatrici, piccoli elettrodomestici, TV e monitor, neon, pile, farmaci, indumenti, cartucce stampanti esauste, vernici, pneumatici.
Per gli orari di apertura e per maggiori informazioni fai clic qui

RIPARTIZIONE IN ZONE DELLA CITTA' E CALENDARIO RACCOLTA RIFIUTI "PORTA A PORTA"

Cartina ripartizione

Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta

Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto

Approvata con Delibera di Giunta Comunale n. 100 del 04.08.2020

Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso

2020 2019 2018
Percentuale di raccolta differenziata (%) 84,39 (%) 88,00 83,17
Rifiuti urbani prodotti (tonnellate) 7.914,04 (t) 8.211,90 8.070,28
Rifiuti urbani differenziati (tonnellate) 6.678,81 (t) 6.964,71 6.711,97
Rifiuti urbani prodotti per cittadino (kilogrammi) 567.558,59 (Kg) 587.571,55 577.851,93
Rifiuti urbani differenziati per cittadino (kilogrammi) 478.973,75 (Kg) 498.333,57 480.593,58

Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta

Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili

Tabella A
TARIFFE UTENZE DOMESTICHE (abitazione e relative pertinenze)
   
Quota unitaria parte fissa (Quf) €/mq 0,78059
Quota unitaria parte variabile (Quv) Kg/utenza 550,99311
Costo unitario parte variabile (Cu) €/Kg 0,13913
   

Nucleo Familiare
Numero Componenti

Quota Fissa
(€/mq/anno)
Quota Variabile
(€/anno)
1 0,62447 45,99580
2 0,73375 107,35354
3 0,81962 137,98741
4 0,88987 168,65128
5 0,96013 222,31305
6 1,01477 260,64288
7 o più 1,01477 260,64288

 

Tabella B
TARIFFE UTENZE NON DOMESTICHE

Quota unitaria parte fissa (Qapf) €/mq 1,55481 
Costo unitario parte variabile (Cu) €/kg 0,23805 
     
       
Categoria Attività

Quota Fissa

(€/mq/anno)

Quota Variabile

(€/mq/anno)

001 Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto 0,62412 0,78356
002 Cinematografi e teatri 0,46809 0,59723
003 Autorimesse e magazzini senza alcuna vendita diretta 0,79575 1,00334
004 Campeggi, distributori carburanti e impianti sportivi 1,18582 1,49306
005 Stabilimenti balneari 0,59291 0,74056
006 Esposizioni, autosaloni 0,53050 0,67367
007 Alberghi con ristorante 1,87235 2,35307
008 Alberghi senza ristorante 1,48228 1,85379
009 Case di cura e riposo 1,56029 1,95890
010 Ospedali 1,66951 2,10462
011 Uffici, agenzie, studi professionali 1,66951 2,09745
012 Banche e Istituti di credito 0,85816 1,07501
013 Negozi abbigliamento, , calzature, librerie, cartolerie, ferramenta e beni durevoli 1,54469 1,94695
014 Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze 1,73192 2,16912
015 Negozi particolari quali filatelia, tende e tessuti. tappeti, cappelli ed ombrelli, antiquariato 0,93617 1,17534
016 Banchi di mercato beni durevoli 1,70072 2,12612
017 Attività artigianali tipo botteghe: parrucchieri, barbieri, estetisti 1,70072 2,13807
018 Attività artigianali tipo botteghe: falegname, idraulici, fabbri ed elettricisti 1,27944 1,61490
019 Carrozzeria, autofficina, elettrauto 1,70072 2,13807
020 Attività industriali con capannoni di produzione 0,59291 0,74773
021 Attività artigianali di produzione beni specifici 0,85816 1,07501
022 Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub 8,69082 10,91011
023 Mense, birrerie, amburgherie 7,56741 9,50304
024 Bar, caffè, pasticcerie 6,17875 7,74959
025 Supermercati, pane e pasta, macellerie, salumi e formaggi, generi alimentari 3,15179 3,95363
026 Plurilicenze alimentari e/o miste 2,40285 3,01001
027 Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio 11,18728 14,03718
028 Ipermercati di generi misti 2,43405 3,06257
029 Banchi di mercato generi alimentari 5,46102 6,85614
030 Discoteche, night club 1,62270 2,04490

I locali adibiti a civile abitazione e relative pertinenze occupati dal nucleo familiare che si trova nelle condizioni di indigenza previste relativamente ai criteri del minimo vitale saranno esentati dal pagamento, purché ne facciano esplicita richiesta.

I locali adibiti a civile abitazione occupati dal nucleo familiare residente che provvedono al compostaggio dell’umido domestico saranno assoggettati a tassazione con agevolazione pari al 10% della tassa dovuta per anno impositivo; l’agevolazione verrà riconosciuta a richiesta del contribuente da presentare entro il 31 gennaio dell’anno d’imposta al competente ufficio.

Indipendentemente dal reddito, sarà applicata una riduzione pari al 50% della tariffa base per i locali adibitati ad abitazione ai contribuenti nel cui nucleo familiare faccia parte un portatore di handicap che fruisca dell’indennità di accompagnamento, purché ne facciano esplicita richiesta.

Per ottenere tali agevolazioni occorre presentare apposita domanda.

Modulistica:

Dichiarazione Sostitutiva Atto di Notorietà (DSAN) - Richiesta esenzione TARI (indigenti)

Richiesta riduzione tassa raccolta rifiuti per l'effettuazione del compostaggio domestico

Dichiarazione Sostitutiva Atto di Notorietà (DSAN) - Richiesta riduzione TARI (disabili)

Anno 2021:

Delibera di Consiglio Comunale 47 del 30 giugno 2021 "Approvazione Piano Economico Finanziario relativo all'anno 2021, predisposto ai sensi della deliberazione dell'Autorità 443/2019/R/rif e ss.mm.ii.."

Delibera di Consiglio Comunale 55 del 30 luglio 2021 "Approvazione aggiornamento tariffe tari anno 2021 per iscrizione agevolazioni e riduzioni finanziabili con fondo ex art. 6 c. 1 decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73"

 

Regolamento per l’applicazione della TARI (Tassa sui rifiuti) (Tributo diretto alla copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti) Ai sensi dall’art. 1 della Legge 147 del 27/12/2013 (Legge di Stabilità 2014) e successive modificazioni  approvato con delibera Consiglio Comunale n°27 in data 27.05.2014 e successive modificazioni

Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite

Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno 2021:

prima rata: 16/09/2021
seconda rata: 16/11/2021
terza rata: 17/01/2022
quarta rata: 16/03/2022

Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile

E' possibile ricevere gli avvisi di pagamento IMU e TARI ESCLUSIVAMENTE A MEZZO E-MAIL rinunciando completamente all'invio del cartaceo.

Occorre presentare apposita domanda.

Modulistica:

Richiesta domiciliazione tramite mail

Comunicazioni Arera

Attualmente non ci sono news disponibili.